Contenuto Principale

Buon compleanno PergineVox!

Postato da  

E’ trascorso il primo anno di vita di Pergine Vox.

Imprescindibile, anche se può apparire scontato, il ringraziamento a tutti coloro che lo seguono, numerosissimi e costanti, a testimoniare che nell’era della stampa mercificata a megafono delle idee e delle notizie prezzolate e spesso fasulle, vi è una sensibile e accorta esigenza di informazione spuria, asetticamente indipendente da visioni ed opinioni con secondi fini.

Il nostro fine, dichiarato nel nome, è di fornire notizie sulla comunità perginese, ma la correlazione di fatti ed eventi a livello provinciale, nazionale ed europeo, ci inducono spesso  a proporre riflessioni sulla politica e sulla società, che riteniamo imprescindibili per la vita di chiunque.

Avremmo voluto coinvolgere ancor più persone in questa iniziativa, avulsa da ogni forma di contribuzione economica, com’è giusto che sia nell’epoca in cui anche l’esigenza più banale come l’utilizzo momentaneo di un wc è sottoposta ad un costo, diretto o indiretto, ma il tempo ristretto non ci consente di valutare con la necessaria celerità gli scritti che ci pervengono.

Dai prossimi giorni avvieremo una nuova rubrica che abbiamo intitolato “Il francobollo”, che si propone di accendere settimanalmente i riflettori su un argomento che abbia caratterizzato la settimana precedente. Sarà un intervento estremamente breve, che si proporrà quale tema di sintesi degli avvenimenti settimanali, proposto quale strumento di stimolo alla riflessione personale, in un’epoca nella quale l’evidenza dei fatti è costantemente occultata dalla loro distorta interpretazione.

Grazie ancora a voi tutti lettori e buona estate!

 

Cinzia Albertini

Lascia un commento

La redazione si riserva la facoltà d i pubblicare o meno i commenti inviati

Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • Nel Trattato Transatlantico c'è una bomba a orolegeria contro la democrazia
    Scritto da
    Nel suo libro dedicato all’accordo transatlantico, Danièle Favari fornisce tutte le ragioni per opporsi ad esso. Ed oltre ai rischi sanitari e il fatto di agevolare le multinazionali, c’è un meccanismo poco conosciuto ma rivoltante, la sopravvivenza dei defunti AMI (Accordi Multilaterali sugli Investimenti), gli RDIE, tribunali che sottomettono le democrazie. L’RDIE, CHE COS’É? L’RDIE (Règlement des Différends entre Investisseurs et Etats: Regolamento Controversie tra Investitori e Stato), o ISDS in inglese (Investor-State Dispute Settlement: "Accordo per le Dispute tra Investitore e Stato è «un meccanismo di arbitrato privato tra gli investitori e gli Stati che si sostituirebbe alle giurisdizioni…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 300 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto