Contenuto Principale
Domenica, 08 Febbraio 2015

I voltagabbana In evidenza

Postato da  
Vota questo articolo
(0 Voti)
I voltagabbana

In due anni 184 politici hanno abbandonato il partito con il quale erano stati eletti al Parlamento, transitando nelle fila di un altro schieramento politico. C’è persino il “Gruppo misto”, per quelli che non hanno voluto o trovato il modo di collocarsi sotto il tetto di una compagine politica “classificata”. “Ignavi della politica”, soggetti di cui si sconosce il pensiero politico, ma dei quali sono evidenti gli interessi: i propri.

I non eletti invece, nella misura di 1 su 2, sono stati “piazzati” in società pubbliche o impieghi “politici”. Sistemazioni che, disparate rispetto alle competenze professionali richieste, hanno in comune l’elevato livello retributivo e d’immagine personale.

“Salvare i cittadini dai vizi della politica”, è stata la parola d’ordine che ha accomunato in questi 24 mesi politici vecchi e nuovi, tecnici e affabulatori, faccendieri e pragmatisti, tutti spesso posti in evidenza a caratteri cubitali dai grandi giornali nazionali.

Il risultato è sotto gli occhi di tutti: un fallimento non solo della politica, della morale e di quant’altro servirebbe ad un Paese da troppo tempo retto da ciarlatani, nel quale molti, troppi, inetti, tengono in scacco con la loro inadeguatezza morale, prima che professionale, molte, troppe, silenti volontà, prima ancora che talenti, giovani e meno giovani.

Anche il Trentino non fa eccezione. Questa piccola provincia montana, negli ultimi lustri sempre tesa a rincorrere mode e prassi di vita, persino nelle valli più remote, ha una politica che è la fotocopia di quella romana. Altro che buon governo, altro che gestione oculata. Solo annunci, titoli “sparati” dalle prime pagine dei quotidiani locali. Si pensi alla gestione delle grandi e costose partecipate provinciali, tutte appannaggio della politica e alla destrezza dei voltagabbana politici locali, tra i quali spicca proprio un’eletta tra le fila del partito della rimoralizzazione nazionale.

Complimenti. I loro successi, testimoniano l’insuccesso, l’incapacità, l’inadeguatezza degli onesti, dei coerenti, dei professionalmente capaci, di farsi valere o solo sentire.

Manca nei partiti politici non solo l’onestà, ma la loro ragion d’essere: l’idea da cui dovrebbero trarre origine.

Anche l’ultimo degli inetti pensa e coordina le proprie azioni secondo una propria idea. Una filosofia che ispira il suo agire e ne dà senso.

Oggi è di moda l’esclusivo istinto basico, inteso a fornire soddisfazione all’interesse personale e divenirne ragione di pubblico vanto: significa scaltrezza e furbizia e quindi astuzia, virtù degli inaffidabili voltagabbana.

Li voteremo ancora?

 

Mirco Cattani

 

Letto 779 volteUltima modifica il Domenica, 08 Febbraio 2015 18:09
Altro in questa categoria:« Viva il Presidente!Rallegriamoci »

Lascia un commento

La redazione si riserva la facoltà d i pubblicare o meno i commenti inviati

Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • E’ finita la pazienza
    Scritto da
    Oggi agli onori della cronaca lo scandalo delle emissioni truccate dei veicoli del gruppo Volkswagen. Dagli USA ci vogliono dire che l’attenzione all’inquinamento è elevata, nell’interesse della nostra salute. Ci hanno detto che noi, dell’occidente, avevamo la democrazia e l’ONU per essere tutti uguali e non fare più le guerre tra gli stati; abbiamo scoperto che noi umani, siamo fisicamente uguali, ma profondamente diversi nell’uso che possiamo fare della nostra libertà, dipendente dai mezzi economici, mentre di guerre con l’ONU se ne sono fatte tante. Ci avevano detto che l’energia nucleare era pulita e dava sviluppo. Abbiamo visto che le…
    Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto