Contenuto Principale

L'agricoltura  rappresenta un settore strategico per l'economia, l'ambiente, il  territorio e  la nostra salute. Per garantire standard estetici elevati e una conservabilità dei prodotti esasperata,  trattori e atomizzatori sono all'opera praticamente tutti i giorni nelle campagne che ci circondano, nebulizzando sostanze chimiche più o meno dannose. Nonostante sia sotto gli occhi e il naso di tutti,  l'argomento fitosanitari è affrontato con scarso senso critico dai consumatori di frutta e verdura, dagli addetti ai lavori, da chi si occupa di queste tematiche dal punto di vista scientifico e didattico e per finire da chi consiglia una dieta ricca di frutta e verdura. Ma quale frutta? Trattata con quali sostanze?

Mercoledì 25 giugno si è tenuto il primo consiglio comunale della neo eletta Amministrazione del Sindaco Oss Emer.
La folta presenza di astanti ad assistere al giuramento del primo cittadino e alle nomine degli assessori, è stata definita dalla stampa locale “una folla”.

Fine della scuola, tempo d’esami. Tra debiti e crediti,scolastici nella fattispecie, si chiude per alcuni, con il rito degli esami, un altro anno scolastico.
Per i giovani che concluderanno il ciclo degli studi superiori, si apriranno scenari nuovi: il lavoro o l’università.

 

Dopo l’elezione della nuova amministrazione comunale, trascorsa l’euforia della vittoria e assorbita la delusione degli sconfitti, in attesa del primo Consiglio del 25 giugno, i cittadini si interrogano sul futuro di alcuni progetti già approvati dalla precedente Giunta.

Fino dai primi anni del Novecento, con la nascita dei movimenti per la tutela dell'ambiente in America, appariva chiara la contrapposizione tra gli interessi di poche persone e la tutela del paesaggio.

Il primo capo del Servizio Forestale degli Stati Uniti dava un'interessante definizione di tutela, estremamente attuale : “Conservare significa creare il massimo vantaggio possibile per il maggior numero possibile (di cittadini) il più a lungo possibile».

PergineVox è un portale di informazione e approfondimento on line, che nasce dal desiderio di alcuni perginesi di realizzare un giornale partecipativo in cui il cittadino possa essere coinvolto in prima persona e possa scrivere, in base alle proprie competenze, di qualsiasi argomento inerente il nostro territorio (politica, economia, ambiente, scuola, trasporti, svago...)

Pagina 36 di 36
Ricerca / Colonna destra

frase ok

Notizie Random

  • Caro John, "nipote di": giovane palermitana scrive a Elkann
    Scritto da
    Caro John, "nipote di": giovane palermitana scrive a Elkann„Claudia Rizzo, 29 anni, risponde al presidente della Fiat che nei giorni scorsi aveva dichiarato: "Molti giovani non trovano lavoro perchè stanno bene a casa". "Vivo ancora a casa con i miei, che ringrazio per avermi dato la possibilità di studiare..."“ Caro John, "nipote di": giovane palermitana scrive a Elkann„ Riceviamo e pubblichiamo: Caro John Elkann, quando l'altro ieri ho letto le sue parole ho sentito il bisogno di pubblicarle immediatamente su facebook con una frase siciliana abbastanza volgare a commento. Mi sono scusata perché generalmente non amo esprimermi con certi termini…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 208 visitatori e nessun utente online

Video

Il punto di Giulietto Chiesa: Vaccini: decisione da rivedere. Le proteste sono giustificate

Di fronte Ddl Lorenzin sui vaccini è naturale chiedersi "a chi giova?". In Italia non abbiamo un'emergenza sanitaria che giustifichi l'imposizione di dodici vaccini, in più in diversi paesi europei le vaccinazioni, pur essendo fortemente raccomandate, non vengono imposte per legge. Se invece si volge lo sguardo verso uno dei giganti dell'industria farmaceutica, la Glaxo, ci si accorge di diversi, clamorosi tentativi di condizionare illegalmente le politiche sanitarie di diversi stati.

Ti piace il giornale ?
  • Voti: (0%)
  • Voti: (0%)
Totale dei voti:
Primo voto:
Ultimo voto:
 
Powered by Sexy Polling
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto