Contenuto Principale

Caterina Dominici non ha bisogno di presentazioni. Molti sono stati gli allievi degli istituti scolastici da lei diretti nel corso degli anni. Preside a Mezzolombardo, Cles, Tione, all’Istituto Tecnico Industriale ed al Liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” di Trento, la professoressa Dominici ha affiancato nel corso degli anni l’impegno professionale con quello politico, congiunti da un comune denominatore: l’impegno per gli altri, per il sociale e soprattutto per le generazioni del futuro.

Ci avviciniamo a grandi passi verso un nuovo appuntamento elettorale:

per i perginesi è il terzo in ordine di tempo. Il 2013 passerà agli annali come un anno denso di democrazia, ma anche, probabilmente, per l’anno della più bassa affluenza alle urne per il Trentino.

Perché?

Incontriamo Cristiano De Eccher, candidato Presidente della Provincia Autonoma di Trento, alle prossime elezioni del 27 ottobre 2013, per il partito FRATELLI d’ITALIA.

Nato a Bolzano il 16 agosto del 1950, diplomato al Liceo Prati di Trento, ha conseguito la Laurea in Scienze Forestali presso l’ Università di  Padova.

Docente di Scienze all’Istituto tecnico industriale di Trento è stato Consigliere Comunale a Riva del Garda per tre mandati consecutivi. Nel 2003 è stato eletto Consigliere Provinciale nelle liste del  PDL.

Dal 2008, sino a marzo del 2013 è stato Senatore della Repubblica, rappresentando le istanze del Trentino   quale membro del Popolo delle Liberta.

Cari lettori e lettrici, tranquilli, non ho sbagliato il numero del Consiglio, ne mi sono dimenticato di seguire assiduamente i suoi lavori. Ho scelto deliberatamente di numerare il “ terzo Consiglio Comunale” della nuova maggioranza, perché in realtà esso è la prosecuzione dell’adozione di ordinanze relative all’attività della trascorsa consiliatura: quella dell’ex Sindaco Silvano Corradi e del Vicesindaco  Marina Taffara.

Nell’imminenza delle prossime elezioni provinciali, incontriamo Bruno Dorigatti Presidente del Consiglio della Provincia di Trento, candidato nelle liste del PD.

Nato a Lavis nel 1947, dopo aver frequentato la scuola professionale di arti grafiche, iniziò a lavorare come grafico in un'azienda trentina.

Dopo anni di attività sindacale, nel 1996 divenne Segretario Generale della CGIL del Trentino, ricoprendo tale ruolo sino al 2004. Successivamente membro della Segreteria del Sindacato Pensionati CGIL, nel 2008, accogliendo l’invito di esponenti politici locali, venne candidato alle elezioni provinciali ottenendo un ampio consenso elettorale (quarto per numero di preferenze).

Entrato in Consiglio Provinciale come consigliere, dopo due anni e mezzo è stato eletto Presidente del Consiglio Provinciale.

Percorrendo le vie dei nostri centri urbani si notano le affissioni dei manifesti elettorali. Sono state precedute, di qualche settimana, dall’installazione degli appositi pannelli. Le elezioni provinciali si avvicinano ormai a grandi passi. L’ennesima tornata elettorale dell’anno in corso. Per i perginesi, in particolare, è la terza, dopo le consultazioni nazionali e  quelle per la sostituzione del sindaco dimissionario.

Gran prova di democrazia. L’assidua chiamata alle urne dei cittadini, testimonia l’attenzione e la  sensibilità del nostro sistema politico. Alla frequenza della tornata elettorale, si aggiunga il gran numero di candidati per il governo provinciale e, coerentemente, il numero di liste e quello dei candidati presidente: ben diciassette, provenienti dalle più disparate professioni.

Analogamente ad altre frazioni, giovedi 5 u.s. si è svolto a Viarago, l’incontro con la cittadinanza frazionale, per la nomina del delegato comunale.

Folta la partecipazione dei residenti, riuniti in una sala della casa sociale che stentava ad accoglierli tutti, a testimonianza che l’amministrazione pubblica, quando si avvicina direttamente, sa coinvolgere la popolazione. Fondamentale la decisione del Sindaco Roberto Oss Emer di far nominare il delegato comunale dagli abitanti e non da una propria scelta, come avveniva nel passato.

Il secondo Consiglio comunale della nuova amministrazione perginese guidata dal neo eletto sindaco Roberto Oss Emer, ha ufficialmente iniziato il suo corso lo scorso 8 agosto con un documento programmatico di oltre 22 cartelle.

“Non intendiamo realizzare un bel programma, ma un’azione amministrativa concreta, realizzabile, tale da dare risposte sicure ai problemi quotidiani, partendo dalla consapevolezza che il tempo è molto limitato e che le risorse pubbliche sono in costante diminuzione”. Questa è stata l’affermazione del sindaco che ha suggellato la riunione di oltre 4 ore.

La nostra attenzione si vuole qui soffermare su due punti, che hanno caratterizzato la riunione consiliare nel suo corso e nei giorni successivi: uno programmatico, l’altro polemico.

Il Consiglio comunale di Pergine Valsugana si è riunito per la seconda volta l’8 agosto, con un ampio ordine del giorno suddiviso in 13 punti e con la presenza di 19 consiglieri su 22 (assenti giustificati Tedesco Maria (vicepresidente del Consiglio) e Pizzo Paolo (Civica per Pergine – in licenza matrimoniale, ha fatto trovare sul posto di tutti i consiglieri un sacchettino di confetti),  assente non giustificato Roat Mario (Civica per Pergine).

Pagina 25 di 25
Ricerca / Colonna destra

Notizie Random

  • 2017 fuga da New York
    Scritto da
    “1997 fuga da New York” è un film di John Carpenter, girato nel 1981. Si ipotizza che nel 1988 il centro della capitale degli affari americani sia stato ridotto ad un carcere a cielo aperto, delimitato da una cinta muraria alta 15 metri. Impossibilitato a gestire l’ordine pubblico nella città, lo stato l’ha resa un bagno penale, gestito dagli stessi detenuti. Baltimora, 600.000 abitanti, aprile 2015. Imponenti e violenti scontri per le strade della città tra cittadini e guardia nazionale intervenuta a sedare i disordini, occupano la scena della cronaca USA dell’ultima settimana. Una rivolta che si aggiunge a quelle…
    Leggi tutto...

Redattore

Utenti online

Abbiamo 497 visitatori e nessun utente online

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie premi il pulsante qui sotto